Pronti a partire per le vacanze? Il nostro viaggio in Croazia e due dritte su cosa controllare prima di partire.

L’estate  è arrivata e la voglia di saltare in sella inizia a farsi sentire.  È il momento giusto per organizzare il prossimo viaggio che si tratti di un weekend o di un’intera vacanza, occorre un minimo di organizzazione per far si che fili tutto liscio.

Il primo passo è controllare il nostro mezzo, dovrà essere tecnicamente perfetto soprattutto se stiamo per intraprendere il primo viaggio della stagione.

La moto avrà bisogno di un controllo generale completo, naturalmente da fare in una officina autorizzata della marca della moto.

Il controllo deve riguardare l’usura delle pastiglie, freni, pressione gomme, livelli di olio motore e di raffreddamento è consigliabile  non partire mai con i pneumatici troppo usurati, meglio cambiarli se si ha intenzione di fare parecchi chilometri.

Quando la nostra moto è apposto passiamo alla nostra sicurezza.

Per il viaggio sarà fondamentale rivedere l’attrezzatura motociclistica.
Consiglio vivamente di non risparmiare mai sull’acquisto delle protezioni quali casco, giubbotto e guanti. Sono le uniche cose che servono realmente a farci portare a casa la pelle.

E ora vi racconto come è andato il nostro di viaggio…

2015-06-26 07.19.10

Partenza alle ore 7:00 in perfetto orario.

anche quest’anno ci dirigiamo in Croazia. ormai questa gita è un must!

C’erano 750 km che ci dividevano dalla nostra meta, Tisno, Croazia! 

io questa volta guiderò una Caponord Rally 1200 e Davide il mio compagno di viaggio in sella alla sua Tuono V4 APRC del 2013 (lo scorso anno c’era anche Egidio con la sua Guzzi Griso e Davide guidava una Dorsoduro 1200…)

Fra le 2 moto la Tuono era quella con meno spazio avendo solo una borsa serbatoio,e uno zaino sulle spalle del suo pilota… va da se che la mia Caponord ha dovuto fare da “porta bagagli”.

2015-06-26 15.40.04

Siamo a 140 km dall’arrivo alla nostra destinazione facciamo una piccola sosta, pur avendo già fatto tutti questi km non mi sento stanco anzi, ho trovato la Caponord Rally molto comoda da guidare e anche Davide, pur essendo alto 190 cm sulla sua Tuono dichiara di essersi trovato meglio rispetto alla Dorsoduro 1200 con cui viaggiava lo scorso anno.

2015-06-27 20.32.35

Dopo tutto questo viaggio fatto di test ride e pause, la mia passione non mi ha fatto smettere di lavorare!

me lo ha fatto notare Davide, o meglio mi ha sorpreso: mi vedete mentre controllo uno scooter Piaggio NRG.
passione 2 ruote italiane.

Dopo un solo giorno di pausa per sbrigare pratiche amministrative è già ora di tornare.
ma in fondo per un biker il bello è il viaggio!

2015-06-28 12.19.28

Durante il viaggio di ritorno abbiamo fatto alcune tappe, in una di queste ho controllato le moto e nonostante tutti i km fatti erano in condizioni perfette, entrambe non hanno mai dato nessun tipo di problema.
Rispetto allo scorso anno con la nuova Rally mi sono trovato meglio sul fattore della comodità, anche se in merito a guidabilità e manovrabilità personalmente preferisco la Caponord in versione standard

Per quanto riguarda la tuono che dire… un’ottima moto!
Davide è rimasto sorpreso riguardo ai consumi.. In modalità sport andando ad una velocità normale nei limiti della legge è arrivata a fare i 18km con 1l che per una moto cosi sono davvero parecchi!

la Rally ovviamente essendo una moto più propensa per viaggi cosi lunghi si è rivelata più economica.

I 750 km fatti si possono suddividere in due parti: la prima, dalla partenza fino a Trieste è abbastanza noiosa, essendo tutta autostrada, mentre da Trieste in poi passando dalla Slovenia fino ad arrivare in Croazia è una vera e propria “goduria” per il motociclista.

Ci sono strade con molte curve aperte, dove si può dare sfogo alla cavalleria (sempre con la testa) che si ha sotto la sella.

E’ stato un bel viaggio e come già detto l’anno scorso “qui ci ritorneremo” il prossimo anno in sella ad altri bolidi della strada per un nostro personale test drive.

2015-06-28 13.25.01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi